Vacanze Romanes: i concerti estivi degli ‘o Rom

Una imperdibile fine di agosto per gli ‘o Rom, la formazione rumeno-partenopea che sta raccogliendo la curiosità e l’interesse di pubblico e critica grazie al felice disco d’esordio Vacanze Romanes.

Due nuove date per l’ensemble che oggi rappresenta il più longevo e riuscito esperimento di integrazione tra la cultura napoletana e quella rom, come testimonia il successo di Vacanze Romanes (Terre in Moto), un live in studio pieno di freschezza e visceralità con reminiscenze swing, gipsy e manouche.

Tre musicisti napoletani (Carmine D’Aniello, Carmine Guarracino, Amedeo Della Rocca) e tre musicisti rumeni di etnia rom (Ilie Pipica, Costel Lautaru, Valentin Lautaru) che fondono melodie, armonie e ritmi differenti, portando sul palco un eccellente mix di vitalità e raffinatezza, di energia ed eleganza.

Sabato 25 agosto gli ‘o Rom chiudono la XVII edizione del Negro Festival, una delle più autorevoli rassegne world music del Meridione. Per l’occasione il gruppo dividerà il palco alle Grotte di Pertosa (SA) con Mimmo Maglionico & Pietrarsa e ‘a Paranza d’o Lione, in un progetto all’insegna della contaminazione tra musiche diverse.

Giovedì 30 gli ‘o Rom chiudono il loro agosto di spettacoli alla V Edizione del festival Terra, Acqua e Fuoco: nel Borgo di Maiano a Sant’Agnello (NA) i sei prenderanno parte all’originale rassegna che avvicina la musica all’arte della ceramica.

Redazione

Notizie Migranti è un coraggioso esperimento di giornalismo interculturale. Il progetto è dell’associazione di volontariato medico sociale “Jerry Essan Masslo”, in partenariato con Centro Migrantes Campania, Comitato don Peppe Diana e Libera – Caserta che ora cammina sulle proprie gambe grazie al lavoro volontario di alcuni giornalisti che hanno dato vita all’Associazione di Promozione Sociale Migr-Azioni.

Shares