Comunità di Accoglienza: Il Cnca compie 30 anni

MILANO – Il Cnca (Coordinamento nazionale comunità di accoglienza) compie trent’anni.

Trent’anni di lavoro, impegno e lotta” ha detto don Armando Zappolini, presidente nazionale del Cnca, intervenendo ieri al convegno “Felicità, accoglienza, unità di vita” organizzato a Milano a Palazzo Reale nel contesto delle celebrazioni dell’anniversario.

Nel titolo di questo incontro – ha proseguito Zappolini – ci sono le due parole chiave della nostra esperienza: felicità e accoglienza. La felicità è anche il senso più profondo del nostro impegno, qualcosa cui tutti hanno diritto di poter aspirare; sempre, anche nelle situazioni più difficili”. “Abbiamo contaminato i territori – ha proseguito ancora il presidente – ora dobbiamo cogliere le sfide del cambiamento: stiamo facendo battaglie sui livelli di assistenza e sulla priorità di destinazione delle risorse. Non possiamo accettare la politica che ci dice ‘non ci sono i soldi’ e poi spende per comprare i cacciabombardieri e non tassano i patrimoni. Invece i diritti vanno riconosciuti: sono la priorità. È inaccettabile la mentalità per cui quando avanzano dei soldi allora possiamo spenderli per i poveri. Il welfare deve essere riconosciuto come motore di sviluppo. Infine dobbiamo dire ‘no’ alla delega assistenziale: il pubblico non può dare le risorse e poi dire ‘pensateci voi’.

Stampa articolo

Redazione

Notizie Migranti è un coraggioso esperimento di giornalismo interculturale. Il progetto nasce nel 2010, in un periodo di razzismo strisciante che impedisce la convivenza civile tra persone di culture diverse si è voluto dare vita ad una informazione, con la presenza in redazione anche di giovani migranti, che affronta il tema immigrazione come risorsa e non come problema, che evita toni sensazionalistici e allarmistici trattando i cittadini stranieri come soggetti e mai come oggetti.