Arezzo: l’Unar apre un’istruttoria sulle scritte xenofobe


AREZZO –
Offriamo la piena collaborazione al sindaco di Arezzo, Giuseppe Fanfani, e condividiamo il suo giudizio sulle scritte xenofobe che hanno imbrattato la facciata del palazzo comunale“.

Cosi  Marco De Giorgi, direttore generale dell’ Ufficio Nazionale Anti discriminazioni Razziali del Dip. per le Pari Opportunità, Presidenza del Consiglio dei Ministri ha dichiarato a margine del convegno organizzato proprio oggi dalle Acli a Palermo, sul tema “Il nuovo volto dell’immigrazione per rinnovate scelte di impegno reciproco”.

Annunciando l’immediata apertura di un’istruttoria dell’Unar sulla vicenda, De Giorgi ha affermato, “quanto accaduto ad Arezzo mentre discutiamo, qui in Sicilia, con le organizzazioni delle Acli ed il loro presidente Olivero, dei temi della integrazione interculturale in una prospettiva innovativa, ci spinge a continuare con maggiore tenacia nella direzione intrapresa. Questi comportamenti – aggiunge – richiedono una tempestiva ed adeguata condanna e stigmatizzazione anche sulla base di quanto previsto dalla Legge Mancino, che punisce l’incitamento all’odio razziale, in questo caso scatenatosi contro i cittadini stranieri che vivono e lavorano nella comunità aretina“.

Stampa articolo

Redazione

Notizie Migranti è un coraggioso esperimento di giornalismo interculturale. Il progetto nasce nel 2010, in un periodo di razzismo strisciante che impedisce la convivenza civile tra persone di culture diverse si è voluto dare vita ad una informazione, con la presenza in redazione anche di giovani migranti, che affronta il tema immigrazione come risorsa e non come problema, che evita toni sensazionalistici e allarmistici trattando i cittadini stranieri come soggetti e mai come oggetti.