Cooperazione: Shelly Sandall è la nuova presidente di Agire

ROMA – Shelly Sandall è la nuova presidente di Agire, il network che riunisce 11 organizzazioni non governative presenti in Italia che, in occasione delle più gravi emergenze umanitarie internazionali, scelgono di unire le loro forze attraverso il lancio di un appello coordinato di raccolta fondi a favore delle popolazioni colpite.

Nata negli Stati Uniti, Shelly Sandall vive e lavora in Italia da più di 20 anni. Dopo un’intensa carriera come consulente aziendale in ambito di strategia e marketing, dal 2008 ha coordinato le attività di raccolta fondi del Fondo Ambiente Italiano.

In seguito, dal 2011 e fino ad agosto 2012, è stata Direttore Marketing e Corporate Partners di Expo 2015. Attualmente Shelly svolge attività di consulenza strategica per importanti aziende italiane e internazionali.

Accettando l’incarico ha commentato: “Sono felice di poter contribuire a quella che considero una delle più visionarie e ambiziose sfide lanciate del settore non profit italiano. Adottando un modello di funzionamento ormai consolidato in altri paesi europei, l’obiettivo di AGIRE è favorire una straordinaria mobilitazione dei donatori privati, migliorando il coordinamento tra le ONG e la qualità dei loro programmi di assistenza umanitaria, assicurando al tempo stesso i massimi standard di efficacia e trasparenza”.

Stampa articolo

Redazione

Notizie Migranti è un coraggioso esperimento di giornalismo interculturale. Il progetto nasce nel 2010, in un periodo di razzismo strisciante che impedisce la convivenza civile tra persone di culture diverse si è voluto dare vita ad una informazione, con la presenza in redazione anche di giovani migranti, che affronta il tema immigrazione come risorsa e non come problema, che evita toni sensazionalistici e allarmistici trattando i cittadini stranieri come soggetti e mai come oggetti.