Cri: trasferire i migranti da Lampedusa, governo intervenga

croce rossaNon possiamo chiudere gli occhi davanti a quello che sta accadendo in queste ore a Lampedusa: il centro di accoglienza è di nuovo al collasso, i migranti dormono nei sottoscala e le immagini fatte vedere dal Tg2 ieri sera testimoniano pratiche che ledono la dignità dell’uomo”.

Così Francesco Rocca, presidente nazionale della Croce rossa italiana sul video choc girato nel centro di Lampedusa che documenta i trattamenti inumani riservati agli ospiti del centro. “C’è bisogno di un intervento immediato del Governo per trasferire i migranti dall’isola in altri centri di accoglienza – ha aggiunto Rocca -, ristrutturare immediatamente il centro senza perdere altro tempo, verificare i fatti che si vedono in quelle immagini che mai avremmo voluto vedere e le eventuali responsabilità”.

In occasione della giornata internazionale dedicata ai migranti del 18 dicembre, inoltre, Rocca ricorda come ora più che mai sia necessario intervenire con un piano di accoglienza europeo comune. “Non è più possibile affrontare i flussi migratori come fossero ogni volta un’emergenza – ha spiegato -. C’è bisogno di sforzi maggiori per consentire l’accesso umanitario nei luoghi di crisi e per costituire corridoi umanitari che consentano a chi vuole scappare dalla guerra di non dover rischiare la vita come è successo drammaticamente pochi mesi fa qui in Italia

Michele Docimo

Aversano (in prestito a Trieste), eterno indeciso: giornalista free lance, comunicatore sociale, fotoreporter, videomaker, copywriter, storyteller, formatore, speaker ed autore radiofonico. Dirige NOTIZIE MIGRANTI [www.ntoziemigranti.it] e CONTRASTOTV [www.contrastotv.it]. E’ presidente di MIGR-AZIONI APS [www.migr-azioni.info]. A sei anni ha imparato a leggere e da allora non ha più smesso. Oggi sta cercando di imparare a scrivere. È convinto che gli africani salveranno gli italiani.

Shares