Le culture si incontrano nel concorso ”TuttoMondo Contest2014”

MILANO – Dal 21 marzo al 31 maggio 2014 Save the Children, in collaborazione con Fondazione Lelio e Lisli Basso, Media Aid, CivicoZero, Scuola Superiore dell’Avvocatura, promuove il “TuttoMondo Contest2014”, un concorso artistico a tema per audiovisivi, fotografia e scrittura, rivolto a tutti i giovani fino ai 21 anni. Tema del contest  è l’incontro tra culture e identità diverse.

tuttomondoI lavori, che dovranno pervenire a Save The Children entro il 31 maggio. I  vincitori saranno proclamati da una giuria di esperti composta da Niccolò Ammaniti, Gabriele Salvatores e Marco Delogu.  I lavori migliori saranno presentati il 24 giugno al Museo Maxxi di Roma, nel corso dell’evento conclusivo del contest, dove verranno anche premiati i vincitori.

Il concorso conclude il percorso avviato con il progetto TuttoMondo,  il cui nome si ispira all’omonimo murale realizzato dall’artista Keith Haring sul lato posteriore della Chiesa di Sant’Antonio Abate a Pisa, nel quale sono raffigurate 30 figure concatenate, che simboleggiano la pace universale e l’armonia.

Il progetto vuole promuovere l’incontro tra i popoli e la multi cultura, coinvolgendo direttamente nelle attività le giovani generazioni per diffondere una cultura di tutela dei diritti e della non discriminazione, sia nelle scuole sia nel territorio di riferimento. Il contest si inserisce in un percorso che nei primi mesi del 2014 ha visto coinvolte 10 classi di 3 scuole di Roma e più di 200 giovani italiani e stranieri su questi temi, attraverso attività e laboratori di giornalismo, fotografia, video, e intende portare il progetto in un ambito nazionale. Il bando di concorso è scaricabile  da:

 http://legale.savethechildren.it/tuttomondocontest2014.html

photo credit: il_baro via photopin cc

Stampa articolo

Michele Docimo

Aversano (in prestito a Trieste), eterno indeciso: giornalista free lance, comunicatore sociale, fotoreporter, videomaker, copywriter, storyteller, formatore, speaker ed autore radiofonico. Dirige NOTIZIE MIGRANTI [www.ntoziemigranti.it] e CONTRASTOTV [www.contrastotv.it]. E’ presidente di MIGR-AZIONI APS [www.migr-azioni.info]. A sei anni ha imparato a leggere e da allora non ha più smesso. Oggi sta cercando di imparare a scrivere. È convinto che gli africani salveranno gli italiani.