Rete di Economia Sociale: Verso la Fondazione di Comunità

Si terrà Giovedì prossimo, 26 febbraio alle ore 9.30, presso l’aula Pagano del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Napoli ‘Federico II’, in via Rodinò, il focus group “Verso la Fondazione di Comunità”.
L’azione fa parte dell’attività n.1 Network delle Opportunità e n.2 Fondo di Solidarietà del Progetto La Res finanziato da Fondazione con il Sud. Il progetto, lo ricordiamo, persegue l’obiettivo generale di promuovere e implementare, in un’ottica di rete, pratiche e filiere d’economia sociale attraverso l’uso dei beni confiscati alla camorra.

I partecipanti, aderenti al Progetto, discuteranno della costituzione di un fondo di solidarietà (fondo patrimoniale) e la costituzione della Fondazione di Comunità. I due strumenti sosterranno nel lungo periodo il perseguimento degli obiettivi strategici del “Programma comune” ed a sostenere iniziative sociali oltre a fungere da fondo di garanzia per il microcredito, per soggetti svantaggiati.

L’incontro sarà aperto dai saluti del professor Marco Musella, Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Napoli ‘Federico II’ e si avvarrà degli interventi di Mario Massa, segretario generale della Fondazione di Comunità Centro Storico Napoli; Luigi Vivese di PerMicro, esperto di finanza etica; Antonio Cennamo, commercialista.

«L’incontro rappresenta un’occasione preziosa – spiega Michele Mosca docente universitario e responsabile delle attività 1 e 2 di La Res – dalla quale sono sicuro si riceveranno tutte le informazioni e chiarimenti necessari per dare avvio alle fasi preliminari alla costituzione della Fondazione di Comunità. Da Progetto, infatti, si deve Costituire il “Comitato Promotore della Fondazione di Comunità” ed i tempi sono ormai “maturi”».

Stampa articolo

Michele Docimo

Aversano (in prestito a Trieste), eterno indeciso: giornalista free lance, comunicatore sociale, fotoreporter, videomaker, copywriter, storyteller, formatore, speaker ed autore radiofonico. Dirige NOTIZIE MIGRANTI [www.ntoziemigranti.it] e CONTRASTOTV [www.contrastotv.it]. E’ presidente di MIGR-AZIONI APS [www.migr-azioni.info]. A sei anni ha imparato a leggere e da allora non ha più smesso. Oggi sta cercando di imparare a scrivere. È convinto che gli africani salveranno gli italiani.