Giffoni Experience: In giuria 4 ragazzi iracheni in fuga dall’Isis

GIFFONI – Alle giurie di Giffoni Experience 2015, in programma dal 17 al 26 luglio, si aggiungono anche quattro ragazzi iracheni della Piana di Ninive.

L‘ambasciatore italiano in Iraq, Massimo Marotti, che ha voluto e sostenuto la partecipazione al Giffoni Experience ha dichiarato: «Desideriamo offrire a quattro ragazzi iracheni e a un loro accompagnatore l‘opportunità di vivere dieci giorni con coetanei di altre nazioni, nel nostro Paese, nello speciale ruolo di giurati e nell‘atmosfera che si respira a Giffoni durante il Festival».

Il direttore del Giffoni Experience, Claudio Gubitosi, ha accettato con piacere la richiesta e ha dato immediate disposizioni di attivare tutte le procedure agli uffici e all’Associazione Aura, che cura i progetti sociali ed umanitari. Lo scorso anno i quattro ragazzi, tra i 12 e i 14 anni, hanno dovuto abbandonare con le loro famiglie le proprie case nell‘Iraq del nord dopo gli attacchi dell‘Isis. Oggi vivono assieme a migliaia di abitanti di Mossul e della Piana di Ninive nel quartiere cristiano di Erbil, nella parrocchia di Sant‘Elia, parte della diocesi caldea.

Marotti ha incontrato le quattro famiglie a Erbil domenica 24 maggio assieme al parroco, padre Douglas al-Bazi. Le famiglie hanno dato il loro assenso e i quattro ragazzi saranno accompagnati in Italia da uno dei loro insegnanti.

Michele Docimo

Aversano (in prestito a Trieste), eterno indeciso: giornalista free lance, comunicatore sociale, fotoreporter, videomaker, copywriter, storyteller, formatore, speaker ed autore radiofonico. Dirige NOTIZIE MIGRANTI [www.ntoziemigranti.it] e CONTRASTOTV [www.contrastotv.it]. E’ presidente di MIGR-AZIONI APS [www.migr-azioni.info]. A sei anni ha imparato a leggere e da allora non ha più smesso. Oggi sta cercando di imparare a scrivere. È convinto che gli africani salveranno gli italiani.

Shares