Giochi Senza Barriere: A Napoli l’undicesima edizione

giochi senza barriere

NAPOLI –Giochi senza barriere“, l‘evento promosso dall’associazione Tutti a scuola, giunta alla undicesima edizione si terrà, oggi, alla Mostra d‘Oltremare di Napoli.

L’evento vuole regalare ai bambini disabili e non solo una giornata all‘insegna del divertimento tra musica e spettacoli.
Numerose le attività in programma: teatrali, ricreative, ludiche e d‘intrattenimento, spettacoli di artisti di strada, laboratori di ceramica e pittura, sport e giochi gonfiabili.
“Giochi senza barriere” non è solo una giornata di sport, è anche un‘occasione per raccontare l‘integrazione, è uno spazio di condivisione per tutti quei genitori che non vogliono perdere la speranza di una prospettiva di vita accettabile per i loro figli.
La manifestazione vedrà, inoltre, l‘alternarsi di artisti di fama nazionale che, a stretto contatto con i ragazzi e bambini disabili, suoneranno e canteranno coinvolgendo tutti i partecipanti.
“Giochi senza barriere” è la possibilità di affermare e realizzare un altro modello di coesione sociale, di solidarietà ma soprattutto di diritti. L‘evento è stato abbinato a una campagna di crownfunding sul portale buonacausa.org.
L‘obiettivo è “raccogliere fondi per coprire i costi delle spese necessarie per il trasporto dei disabili, ampliando così la platea dei partecipanti alla festa“.

Michele Docimo

Aversano (in prestito a Trieste), eterno indeciso: giornalista free lance, comunicatore sociale, fotoreporter, videomaker, copywriter, storyteller, formatore, speaker ed autore radiofonico. Dirige NOTIZIE MIGRANTI [www.ntoziemigranti.it] e CONTRASTOTV [www.contrastotv.it]. E’ presidente di MIGR-AZIONI APS [www.migr-azioni.info]. A sei anni ha imparato a leggere e da allora non ha più smesso. Oggi sta cercando di imparare a scrivere. È convinto che gli africani salveranno gli italiani.

Shares