Franco e Gianni: Una lunga storia d’amore

È una storia d’amore. È una lunga storia d’amore. È una storia d’amore di 52 anni. Una storia d’amore nata a Torino tra due trentenni: 31 anni  Franco e 27 Gianni.

È la storia di un amore omosessuale. Siamo nel 1964. Siamo nei “mitici” anni 60. Per Franco e Gianni forse non così mitici. Gli omosessuali sono dei diversi, dei deviati, dei perversi. Il loro amore lo possono vivere solo di nascosto. Un amore clandestino.

Gli omosessuali  non hanno vita facile, la legge è contro di loro, come la società, come l’opinione pubblica. È dura per Franco e Gianni ma “l’amore ha l’amore come solo argomento“.
Gli ostacoli non contano. Almeno, per fortuna, in Italia non esistono leggi per punire l’omosessualità tra adulti  consenzienti. Ma le toghe omofobe  trovano il cavillo del plagio di cui spesso gli omosessuali  vengono tacciati. È il  caso, in quegli anni, dell’intellettuale Aldo Braibanti finito in carcere per aver plagiato due giovani.

Siamo nel ’68. Franco e  Gianni sono insieme già da quattro anni e per  il loro amore si intravede una speranza. La rivoluzione sessantottina dilaga e con essa la liberazione sessuale. I gay sono da considerarsi al pari degli altri uomini e nascono i primi movimenti in loro difesa. Franco e Gianni non sono più dei diversi. Non devono più vergognarsi di amarsi.

Negli anni 70 il movimento radicale con Marco Pannella fa della lotta per i diritti dei gay la sua battaglia. Il 1986 è l’annus mirabilis: arriva in Parlamento il primo ddl sulle unioni civili. Sono 22 anni di Franco e Gianni. Un amore solido ma ancora senza diritti. La lotta per il riconoscimento delle unioni civili continua. I ddl in Parlamento si susseguono.

1999  si parla di PACS. 2007 DICO: riconoscimento giuridico delle coppie di fatto a prescindere dall’ orientamento sessuale, previa l’iscrizione delle coppie conviventi nei registri anagrafici del comune di residenza. Il sogno di Franco e Gianni  sembra diventare sempre più concreto ma nel 2008 il Governo Prodi cade, l’iter dei DICO si arena in Parlamento e il sogno di Franco e Gianni si infrange ancora una volta.

28 Gennaio 2016 il ddl Cirinná è  legge. Il sogno di Franco e Gianni è finalmente realtà. Un sogno lungo 52 anni che vive la sua svolta il 6 agosto 2016. Franco e Gianni sono in Comune, a Torino. C’è il sindaco con la fascia tricolore, ci sono gli invitati. C’è la musica di Bach e c’è  lui: “Si! Lo voglio“.

Maria Rosaria Pianese

photo credit: Lucky via photopin (license)



Maria Rosaria Pianese

Ventiseienne, di origini napoletane, adottata da San Marcellino riguardo al quale spera diventi un paese meno peggio di com'è, e poi migliore. Amante della lettura e aspirante scrittrice e/o giornalista. Da qualche mese aspirante reporter di cittadinanza. Faberiana e quindi convinta che dal "fango" passato del nostro territorio nasceranno splendidi " fiori " ora e nel futuro.

Shares