Sant’Anna di Stazzema, 74° anniversario strage: Il Programma

Sant'Anna di Stazzema SANT’ANNA DI STAZZEMA –Per tutto il mese di agosto si susseguono le celebrazioni a Sant’Anna di Stazzema, il paese teatro dell’eccidio nazifascista del 12 agosto 1944 di rappresaglia contro civili e partigiani. Per mantenere viva la memoria il comune di Stazzema ha organizzato spettacoli, canti, mostre, deposizioni di corone in ricordo delle vittime ed un Campo della Pace a Sant’Anna, in collaborazione con il land tedesco Baden Württemberg. Il clou, domenica 12 agosto, 74esimo anniversario della strage con corteo e messa, saluto del Sindaco e delle autorità ed Orazione ufficiale del Vice presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli.   Di seguito pubblichiamo il programma completo delle giornate del 11 e 12 agosto.

 

Dal 5 al 14 agosto
CAMPO DELLA PACE A SANT’ANNA DI STAZZEMA
Per la memoria e per l’incontro fra giovani tedeschi e italiani – in collaborazione con Land Baden Württemberg
Organizzato da Naturfreundejugend Württemberg in cooperazione con Die Anstifter, Initiative Lern- und Gedenkort Hotel Silber, Parco Nazionale della Pace e Museo Storico di Sant’Anna di Stazzema, Associazione Martiri di Sant’Anna.

Sabato 11 agosto 2018
Pontestazzemese
Ricordo di DON INNOCENZO LAZZERI – Medaglia d’oro al Valor civile, Giusto tra le Nazioni
ore 9,30: Deposizione Corone di Alloro alla Targa in ricordo  della Medaglia d’Oro al Valor Militare per la Versilia e ai Caduti di tutti le Guerre e al busto di Don Innocenzo Lazzeri, Medaglia d’Oro al Valor Civile e Giusto tra le Nazioni

Mulina di Stazzema, Parco della Rimembranza / Chiesa di San Rocco
74° ANNIVERSARIO dell’eccidio di MULINA DI STAZZEMA
ore 10,00: Onoranze ai Caduti di Mulina  e Don Fiore Menguzzo, Medaglia d’Oro al Merito Civile, e famiglia
ore 10,05: Celebrazione della Santa Messa  
ore 10,35: Saluto del Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona
ore 10,55: Orazione Ufficiale del Sindaco di Pescaglia, Andrea Bonfanti

Sant’Anna di Stazzema ore 15,00 Arrivo
CAMMINATA PER LA PACE Monte Sole – Sant’Anna di Stazzema  – A cura dell’Anpi di Monzuno

Sacrario delle vittime  di Sant’Anna di Stazzema ,
ore 18,00MUSICA SULLE APUANE Concerto a cura del CAI Massa e Pietrasanta
Gabriele Mirabassi, clarinetto, Enrico Bronzi Violoncello, Gioia Giusti, pianoforte – Musiche di Johannes Brahms e Robert Schumann

Piazza della Chiesa
ore 21,00: FIACCOLATA SILENZIOSA attraverso la via Crucis, con arrivo al Sacrario delle vittime di Sant’Anna di Stazzema. 

Domenica 12 agosto 2018
74° ANNIVERSARIO della strage di SANT’ANNA DI STAZZEMA
Sant’Anna di Stazzema, Piazza della Chiesa
ore 9,00Ritrovo delegazioni a Sant’Anna di Stazzema e deposizione corone di fiori.  Celebrazione della S. Messa sul sagrato della chiesa
ore 10,15: Composizione del Corteo e salita al Monumento Ossario. Sacrario delle vittime
ore 10,50:  Saluto del Sindaco di Stazzema Maurizio Verona. Saluto del Presidente dell’Associazione Martiri di Sant’Anna, Enrico Pieri. Saluto dell’Assessore  Regione Toscana, Vincenzo Ceccarelli. Orazione Ufficiale del Vice Presidente del Parlamento Europeo, On. David Sassoli. Inaugurazione della Mostra Internazionale di disegni  “I COLORI PER LA PACE”, in collaborazione con la Associazione “Colori per la pace” .

Dalle 13.00 fino alle ore 15.00 “PROSEGUIAMO LA COSTRUZIONE DI ANNA – MONUMENTO ALL’ATTENZIONE”. Un progetto di Gianni Moretti in collaborazione con la Soprintendenza per i beni architettonici,  paesaggistici, storici, artistici ed etnoantropologici  di Lucca  e Massa Carrara.

 photo credit: premium.agenda La Chiesa del paese di Sant’Anna di Stazzema via photopin (license)

 

Acquista e indossa una #magliettarossa per supportare il nostro progetto

Michele Docimo

Aversano (in prestito a Trieste), eterno indeciso: giornalista free lance, comunicatore sociale, fotoreporter, videomaker, copywriter, storyteller, formatore, speaker ed autore radiofonico. Dirige NOTIZIE MIGRANTI [www.ntoziemigranti.it] e CONTRASTOTV [www.contrastotv.it]. E’ presidente di MIGR-AZIONI APS [www.migr-azioni.info]. A sei anni ha imparato a leggere e da allora non ha più smesso. Oggi sta cercando di imparare a scrivere. È convinto che gli africani salveranno gli italiani.

Shares