La Marcia Mondiale per la Pace sta per arrivare in Italia

Dopo aver già percorso tutti i continenti e prima di concludere il suo giro del mondo a Madrid, da dove è partita il 2 ottobre dello scorso anno, la Seconda Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza arriva in Italia con un ricco programma di attività.

La Seconda Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza giungerà il 26 febbraio a Trieste dal suo percorso balcanico e resterà in Italia fino al 3 marzo. Data la grande quantità di attività previste in numerose città italiane, i marciatori si divideranno in vari gruppi per poter assistere a tutte le attività, alcune delle quali in contemporanea.

Il Comitato Promotore italiano ricorda che lo spirito della Marcia è quello di un’attenzione continua sui suoi obiettivi, al di là del percorso principale e di dove fisicamente si trovino i marciatori in un dato momento: la proibizioni delle armi nucleari e il disarmo nucleare, la rifondazione delle Nazioni Unite, la creazione delle condizioni per lo sviluppo sostenibile del pianeta, l’integrazione di paesi in aree e regioni adottando sistemi socioeconomici atti a garantire benessere per tutti, il superamento di ogni forma di discriminazione, la diffusione della cultura della nonviolenza.

In questo senso sono state già numerose le attività promosse dai vari comitati locali; in particolare è partita proprio dall’Italia l’iniziativa “Mediterraneo Mare di Pace”, che ha portato la barca “Bamboo” in giro per i porti del Mediterraneo nel novembre dell’anno scorso.

Questo il calendario generale del passaggio della Marcia in Italia:

Troncone est-ovest

26 febbraio entrata a Trieste e dintorni
27 febbraio Fiumicello Villa vicentina
28 febbraio Vicenza
29 febbraio Brescia
01 marzo alto Verbano- Varese
02 marzo Torino/Milano
03 marzo Genova

Troncone nord-sud

27 febbraio Firenze-Bologna
28 febbraio Narni-Livorno
29 febbraio Cagliari/ Roma
01 marzo Napoli-Avellino
02 marzo Reggio Calabria/ Riace
03 marzo Palermo

Stampa articolo

Michele Docimo

Aversano (in prestito a Trieste), eterno indeciso: giornalista free lance, comunicatore sociale, fotoreporter, videomaker, copywriter, storyteller, formatore, speaker ed autore radiofonico. Dirige NOTIZIE MIGRANTI [www.ntoziemigranti.it] e CONTRASTOTV [www.contrastotv.it]. E’ presidente di MIGR-AZIONI APS [www.migr-azioni.info]. A sei anni ha imparato a leggere e da allora non ha più smesso. Oggi sta cercando di imparare a scrivere. È convinto che gli africani salveranno gli italiani.