La Carovana internazionale Antimafie approda a Caserta

CASERTA – La XV Carovana antimafie internazionale approda a Caserta. Partita da Roma l’11 aprile, concluderà il suo cammino l’undici ottobre in Sicilia, dopo aver viaggiato in circa 80 giorni in tutte le regioni d’Italia, la Francia (Nizza, Tolone, Marsiglia, Bastia, Parigi) e l’Africa settentrionale (Tunisi).

L’appuntamento è per domani mattina (25 maggio) presso l’Istituto Superiore “Enrico Mattei”, con l’allestimento di una mostra e un incontro con gli studenti ed il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Corrado Lembo.

Di pomeriggio ci si sposterà nella Chiesetta di Sant’Elena, sede dell’associazione Nero e non solo! O.n.l.u.s., dove sarà presentato il libro ”La Buona Terra – Storie dalle terre di don Peppe Diana” di Gianni Solino, che racconta le più belle e significative esperienze di impegno e riscatto realizzate sui beni confiscati in provincia di Caserta. L’autore verrà intervistato dalla giornalista Lidia Luberto. Alle ore 18, il ritrovo è in Piazza Margherita dove le associazioni che vorranno partecipare alla tappa della Carovana allestiranno i loro stand.

Stampa articolo

Redazione

Notizie Migranti è un coraggioso esperimento di giornalismo interculturale. Il progetto è dell’associazione di volontariato medico sociale “Jerry Essan Masslo”, in partenariato con Centro Migrantes Campania, Comitato don Peppe Diana e Libera – Caserta che ora cammina sulle proprie gambe grazie al lavoro volontario di alcuni giornalisti che hanno dato vita all’Associazione di Promozione Sociale Migr-Azioni.