L’Alto Commissariato ringrazia l’Albania per l’accoglienza ai residenti campo in Iraq

L’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati, António Guterres, ha espresso apprezzamento per la generosa accoglienza offerta dal governo albanese ai 210 residenti del campo Hurriya in Iraq.
«Sono molto grato nei confronti del governo albanese per la soluzione offerta alle 210 persone del campo Hurriya», ha riferito Guterres. «I residenti del campo hanno bisogno urgentemente di essere trasferiti fuori dall’Iraq. Speriamo che accetteranno questa offerta e collaboreranno alla partenza di un numero così importante di persone».Recentemente,  le condizioni di sicurezza per i residenti nel campo si sono deteriorate, quando, un colpo di mortaio il 9 febbraio, ha ucciso 8 persone e ne ha ferite altre 12, evento seguito da minacce contro gli stessi residenti.

«Questa generosa offerta è una dimostrazione di solidarietà internazionale e della condivisione delle responsabilità nei confronti di una popolazione vulnerabile», ha aggiunto Guterres. «Incoraggio fortemente gli altri paesi a seguire l’esempio dell’Albania e ad offrire accoglienza ai residenti dei campi fuori dall’Iraq».
Il campo Hurriya, conosciuto anche come campo Liberty, ospita più di 3mila persone.
Stampa articolo

Redazione

Notizie Migranti è un coraggioso esperimento di giornalismo interculturale. Il progetto è dell’associazione di volontariato medico sociale “Jerry Essan Masslo”, in partenariato con Centro Migrantes Campania, Comitato don Peppe Diana e Libera – Caserta che ora cammina sulle proprie gambe grazie al lavoro volontario di alcuni giornalisti che hanno dato vita all’Associazione di Promozione Sociale Migr-Azioni.