“C’è un tempo per… integrazione” a Bergamo la sesta edizione

BERGAMO –L’integrazione tra persone, famiglie, popolazioni di diversa appartenenza culturale” e l’interrogazione sui “modi di rapportarsi alla diversità e di gestire un presente multiculturale, plurilinguistico e multireligioso”.

Sono, questi, i temi protagonisti del Festival di cortometraggi “C’è un tempo per…integrazione”.

Promosso, tra gli altri, dal Segretariato migranti dalla diocesi di Bergamo e giunto alla sesta edizione, il concorso si articola in due sezioni, “Scuola e territorio” e “Nazionale e internazionale”.

La scelta del cortometraggio per raccontare le storie di “integrazioni possibili” tra cittadini di diversa appartenenza culturale ma residenti nello stesso territorio non è casuale perché, spiegano i promotori, “tra gli strumenti cinematografici, quello ‘corto’ è molto adatto a stimolare riflessioni e pensieri in quanto, attraverso l’immagine, viene coinvolto anche l’aspetto emotivo”. Per iscriversi e inviare le opere c’è tempo fino al 13 ottobre 2012.

Stampa articolo

Redazione

Notizie Migranti è un coraggioso esperimento di giornalismo interculturale. Il progetto nasce nel 2010, in un periodo di razzismo strisciante che impedisce la convivenza civile tra persone di culture diverse si è voluto dare vita ad una informazione, con la presenza in redazione anche di giovani migranti, che affronta il tema immigrazione come risorsa e non come problema, che evita toni sensazionalistici e allarmistici trattando i cittadini stranieri come soggetti e mai come oggetti.