Diritti Umani: Apprezzamento Unhcr su Rapporto Italia

STRASBURGO – L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) esprime apprezzamento per il rapporto sull’Italia del Commissario per i diritti umani del Consiglio d’Europa Nils Muižnieks pubblicato a Strasburgo di cui condivide le preoccupazioni riguardanti rifugiati, richiedenti asilo, migranti, rom e apolidi.

Il rapporto cita la recente sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo che ha condannato l’Italia per i respingimenti indiscriminati in alto mare e, in linea con quanto già sottolineato dall’UNHCR, accoglie con favore la discontinuità con questa politica, sottolineando inoltre come l’annunciata revisione degli accordi bilaterali con la Libia rappresenti un’opportunità per introdurre garanzie a tutela dei diritti dei richiedenti asilo e rifugiati.

Il Commissario Muižnieks evidenzia nel rapporto come gli standard di accoglienza dei migranti e richiedenti asilo in Italia siano non uniformi e in molti casi inadeguati. Le osservazioni di Muižnieks coincidono ampiamente con l’analisi e le raccomandazioni già formulate dall’UNHCR, che ha sollecitato il governo italiano ad una riforma del sistema dell’accoglienza che garantisca una capacità ricettiva diffusa nel territorio e più ampia, con condizioni omogenee e servizi migliori, volti a favorire l’integrazione.

L’UNHCR condivide inoltre l’accento che Muižnieks pone sull’insufficienza di misure per l’integrazione di chi ha ottenuto in Italia il riconoscimento dello status di rifugiato o di altre forme di protezione. Pur consapevole delle difficoltà finanziarie a cui il governo fa fronte, l’Agenzia dell’ONU per i rifugiati ritiene che l’integrazione rappresenti l’elemento chiave per consentire l’inclusione sociale dei rifugiati.

Infine, il rapporto invita le autorità italiane ad individuare soluzioni più adeguate per il riconoscimento dello status di apolidia di rom e sinti e per la concessione della cittadinanza italiana ai bambini nati in Italia da genitori apolidi. Si auspica a tal proposito che le attività del Tavolo Tecnico, previsto nella Strategia nazionale d’inclusione dei rom e a cui l’UNHCR è pronto a partecipare, prendano il via quanto prima.

I punti in materia di asilo sollevati nel rapporto del Commissario per i diritti umani del Consiglio d’Europa sono anche oggetto di discussione e confronto fra l’UNHCR e le autorità italiane al fine di trovare quanto prima soluzioni adeguate per migliorare la condizione dei rifugiati in Italia.

Redazione

Notizie Migranti è un coraggioso esperimento di giornalismo interculturale. Il progetto è dell’associazione di volontariato medico sociale “Jerry Essan Masslo”, in partenariato con Centro Migrantes Campania, Comitato don Peppe Diana e Libera – Caserta che ora cammina sulle proprie gambe grazie al lavoro volontario di alcuni giornalisti che hanno dato vita all’Associazione di Promozione Sociale Migr-Azioni.

Shares