“Gioco ma non azzardo”, seminario ad Arezzo

AREZZO – Venerdì prossimo, presso la prefettura di Arezzo, una giornata di studi rivolta agli studenti delle superiori su social network, tecnologie digitali e gioco d’azzardo.

Gioco ma non azzardo… Navigo ma non affondo“. È questo il titolo del seminario di studio rivolto agli studenti delle scuole superiori di Arezzo e provincia su social network, tecnologie digitali e gioco d’azzardo che si terrà venerdì 23 novembre alle 9.30 presso la Prefettura di Arezzo, che patrocina l’evento.

Il seminario, finanziato dalla regione Toscana e organizzato dal dipartimento dipendenze Az-Usl 8 in collaborazione con la provincia di Arezzo, è ideato dal GdL Gand – Gruppo di Lavoro interistituzionale sul Gioco d’Azzardo e Nuove Dipendenze – che dal 2005 promuove la collaborazione tra diverse istituzioni del territorio aretino sullo studio e la prevenzione delle dipendenze comportamentali.

La lezione magistrale di Tonino Cantelmi, professore di psicologia dell’età evolutiva, verterà su “Existential Bit: crescere ai tempi di internet“; Alessandro Grechi e Michele Squillantini del progetto Tag provincia di Arezzo forniranno una guida per un utilizzo consapevole di Facebook e Twitter; infine, Elisa Casini del Cedostar-SerT Arezzo riporterà i principali risultati dell’indagine conoscitiva effettuata tra gli studenti delle scuole superiori su uso di internet, gioco d’azzardo e gioco on line. Per info: Carla Biagianti 0575-255943

Stampa articolo

Redazione

Notizie Migranti è un coraggioso esperimento di giornalismo interculturale. Il progetto nasce nel 2010, in un periodo di razzismo strisciante che impedisce la convivenza civile tra persone di culture diverse si è voluto dare vita ad una informazione, con la presenza in redazione anche di giovani migranti, che affronta il tema immigrazione come risorsa e non come problema, che evita toni sensazionalistici e allarmistici trattando i cittadini stranieri come soggetti e mai come oggetti.