UA-93836102-3 Press "Enter" to skip to content

Scampitella: Per l’Anpas «la diversità è una ricchezza»

La Pubblica Assistenza a sostegno dei migranti

AVELLINO – L’Anpas a sostegno degli immigrati residenti nella provincia di Avellino. In seguito all’approvazione del progetto “Il diverso arricchisce”, iniziativa realizzata nell’ambito delle attività del Bando “Gettiamo le reti… 2011”, promosso dal CSV di Avellino, l’Anpas di Scampitella si prepara a intraprendere un altro costruttivo percorso.

L’associazione di volontariato guidata dal Presidente Giovanni Ragazzo, infatti, ha ideato un progetto rivolto agli immigrati presenti in Irpinia con l’obiettivo di favorire l’integrazione e migliorare le condizioni socio-sanitarie degli stessi.

L’attività prevede la collaborazione di altre associazioni di volontariato: l’associazione “Impegno e solidarietà”, l’associazione “Amici del Camerun”, la Pubblica Assistenza di Castel Baronia, e l’associazione “Panacea”.

Uno degli obiettivi è offrire consulenza psicologica, infermieristica e orientamento legale, attività ricreative di laboratorio artistico, artigianale e di cucina.

Il progetto si aprirà con un convegno di presentazione che si terrà giovedì 15 novembre alle ore 17, presso il Castello Normanno di Ariano Irpino. Il titolo del convegno è “La diversità è una ricchezza”, proprio per sottolineare l’importanza dell’integrazione sociale e del valore insito nella conoscenza di una cultura differente.

Presenti al dibattito i consiglieri regionali Ettore Zecchino e Sergio Nappi, e il deputato Marco Pugliese. La discussione sarà moderata dalla giornalista Barbara Ciarcia e l’introduzione sarà a cura di Giovanni Ragazzo, presidente Pubblica Assistenza Scampitella.

Interverranno, inoltre, Antonella Mugione, referente amministrativo del progetto, Lucia Memoli, Console Onorario dell’Honduras, Tommaso Maria Ferri, Presidente fondazione Umanitaria Rachelina Ambrosini,   Mario Melchionna Segretario Generale della Cisl Irpinia, Emilio  Fina Direttore Dipartimento Salute Mentale, il Questore di Avellino Sergio Bracco. Le conclusioni sono affidate al Prefetto Umberto Guidato.

Stampa articolo
Parliamone...

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares