Gruppo Abele: Corso per chi opera con persone vulnerabili

AVIGLIANA –Persone vulnerabili e abuso di alcool e di sostanze stupefacenti”: è il tema del corso promosso dal Gruppo Abele il 20 e 21 novembre alla Certosa di Avigliana (Torino).

Abbiamo pensato di organizzare questo corso – spiega il Gruppo Abele – dopo aver notato un aumento dell’uso e dell’abuso di sostanze da parte di persone fragili e vulnerabili che usano diverse droghe, legali e non, per ‘reggere’ le difficoltà della vita, la violenza quotidiana che subiscono e per ‘anestetizzare’ il loro dolore. Si tratta di persone vittime di tratta, di violenza di genere, persone che si prostituiscono, senza dimora, richiedenti asilo e migranti che hanno difficoltà di inserimento sociale”.

Il corso è rivolto a tutti gli operatori sociali e di polizia, ai servizi per le dipendenze sia pubblici che del privato sociale.

Tra gli obiettivi: “dare un quadro del fenomeno; offrire strumenti agli operatori di osservazione e ascolto per cogliere i segnali del consumo e dell’abuso; entrare nelle questioni delicate delle regole da mettere all’interno delle diverse strutture di accoglienza; ragionare sul rapporto tra la persona in difficoltà – spesso vittima – e il soggetto maltrattante, quando anch’esso è assuntore di sostanze; affrontare il problema dei servizi a cui inviare le persone con problemi di abuso di sostanze”.

Redazione

Notizie Migranti è un coraggioso esperimento di giornalismo interculturale. Il progetto è dell’associazione di volontariato medico sociale “Jerry Essan Masslo”, in partenariato con Centro Migrantes Campania, Comitato don Peppe Diana e Libera – Caserta che ora cammina sulle proprie gambe grazie al lavoro volontario di alcuni giornalisti che hanno dato vita all’Associazione di Promozione Sociale Migr-Azioni.

Shares