Messaggio Comunità Sant’Egidio in occasione del Ramadan

In occasione del mese di Ramadan la Comunità di Sant’Egidio desidera far giungere il suo saluto di amicizia e di vicinanza fraterna all’intera comunità musulmana”: inizia con queste parole il testo diffuso ieri dalla Comunità in vista del Ramadan che comincia oggi, 10 luglio, e terminerà il 7 agosto.

Il periodo sacro per i musulmani, durante il quale debbono purificarsi da tutto quanto di corrotto c’è nel mondo, non ha una cadenza fissa: nel 2012 fu dal 20 luglio al 18 agosto, quest’anno appunto fino al 7 agosto e il prossimo dal 28 giugno al 27 luglio.

Nel messaggio si dice ancora: “Il mese di Ramadan è un tempo benedetto nel quale la pratica del digiuno avvicina alla fede in Dio e alla solidarietà tra gli uomini. Questi due aspetti appaiono, soprattutto in questo tempo, fondamentali per l’edificazione di una società nella quale si possa pensare il proprio futuro insieme, nel rispetto reciproco e nella condivisione delle comuni responsabilità”.

La fede in Dio e il rispetto dell’uomo – dice ancora Sant’Egidio richiamando lo “spirito di Assisi” – sono del resto i fondamenti su cui si basa il dialogo tra le religioni monoteiste. Negli ultimi anni questo cammino comune ha portato dei frutti insperati che si rivelano decisivi in un tempo di tensioni e di grandi cambiamenti”.

In chiusura si afferma che “il dialogo tra le fedi resta anche un modello per l’incontro tra le culture e tra i popoli”.

photo credit: Hamed Saber via photopin cc

Stampa articolo

Michele Docimo

Aversano (in prestito a Trieste), eterno indeciso: giornalista free lance, comunicatore sociale, fotoreporter, videomaker, copywriter, storyteller, formatore, speaker ed autore radiofonico. Dirige NOTIZIE MIGRANTI [www.ntoziemigranti.it] e CONTRASTOTV [www.contrastotv.it]. E’ presidente di MIGR-AZIONI APS [www.migr-azioni.info]. A sei anni ha imparato a leggere e da allora non ha più smesso. Oggi sta cercando di imparare a scrivere. È convinto che gli africani salveranno gli italiani.