UA-93836102-3 Press "Enter" to skip to content

YouMovie: arriva la netflix del cinema indipendente

Il cinema indipendente in Italia soffre di tanti problemi, uno dei più gravi è di sicuro la difficoltà nel distribuire le opere. Esistono il canale dei festival e quello dei circuiti degli appassionati, ma è raro che si riesca ad approdare alla grande distribuzione. Diventa quindi alto il rischio per chi ha girato un film di non vederlo mai in sala perché le distribuzioni preferiscono accordarsi con le grandi produzioni, le quali, a loro volta, puntano su registi noti e raramente scommettono su quelli esordienti.

In risposta a questo problema strutturale, Davide Vigore, giovane cineasta di Enna, Nastro d’argento nel 2017 con La viaggiatrice, a capo di un gruppo di ex allievi del Centro sperimentale di cinematografia di Palermo, ha creato YouMovie, grazie al contributo della presidenza del Consiglio e dell’assessorato regionale siciliano alle Politiche giovanili.
YouMovie è una piattaforma streaming che nasce con uno scopo preciso, aprire uno spazio libero al cinema indipendente, e si rivolge, in particolare, a chi ha necessità di presentare al pubblico cortometraggi, documentari e spettacoli teatrali.

YouMovie segue il modello di altre piattaforme come Indie Freaks, Indie Rights o Indiecinema – Il meglio del cinema indipendente, la quale prevede un abbonamento fisso mensile. YouMovie sarà, invece, gratuita, tranne per quelle opere per cui l’autore o il produttore decideranno di chiedere una minima quota (dai 2 ai 5 euro).
Il progetto prevede supporto sui social, ufficio stampa e la collaborazione per la distribuzione dei lavori nei tanti festival in Italia e nel mondo. Davide Vigore ha le idee chiare al riguardo, “L’obiettivo è proprio quello di diventare un canale distributivo delle opere indipendenti. Ma YouMovie sarà anche una community perché ogni autore avrà a disposizione una propria pagina personalizzabile nella quale potrà postare le copertine, mettere foto, trailer, oppure condurre delle dirette per parlare con gli appassionati o con i colleghi e condividere le proprie idee”.

La piattaforma ospiterà format diversi, documentari che hanno girato il mondo ma non sono mai stati visti in Italia, corti premiati nei festival italiani e internazionali, ma anche piece teatrali registrate, senza limiti di durata, genere, taglio. Per scongiurare il rischio dell’amatorialità, è stato istituito un comitato di selezione che valuterà le opere in base a criteri di qualità e originalità.
Davide Vigore, sullo spirito del progetto, “YouMovie vuole diventare una piccola casa riservata a chi ha voglia di farsi conoscere ma, magari, non ha i mezzi per farlo. Un tentativo di non piangersi addosso e di ripartire. Perché chi ha la passione del cinema non si arrende tanto facilmente”.

Già definito la “Netflix del cinema indipendente”, sarà online dal 1 Ottobre al seguente link.

Stampa articolo
Parliamone...

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares