festa popoli 1024x570 1

TRENTO – Dopo la pausa forzata nel 2020, torna la Festa dei popoli promossa dall’Arcidiocesi di Trento. Sabato 19 settembre, presso il parco S. Chiara di Trento, si terrà la 21° edizione della tradizionale giornata dedicata all’incontro tra la comunità trentina e i migranti che vivono nel nostro territorio.

Un momento di festa, finalmente in presenza – pur con tutte le attenzioni e le procedure previste dai protocolli – molto significativo per le numerose comunità straniere, particolarmente penalizzate dall’impossibilità di vedersi e frequentarsi per tanti mesi. Pur in anticipo sulla Giornata del Migrante e del Rifugiato del 26 settembre, la Festa riprende il messaggio proposto da Papa Francesco per l’occasione: “Verso un noi sempre più grande”, appello alla convivenza e alla valorizzazione delle diversità nelle nostre comunità, per un “futuro a colori”.

Dopo la tradizionale sfilata nel centro cittadino al mattino, verso le 11.30 è previsto il saluto delle autorità e del vescovo, al quale seguirà una preghiera interreligiosa. Nel pomeriggio le esibizioni dei vari gruppi e un laboratorio per famiglie e bambini curato dal Forum delle Associazioni Famigliari.

Parliamone...

Di Redazione

Notizie Migranti è un coraggioso esperimento di giornalismo interculturale. Il progetto nasce nel 2010, in un periodo di razzismo strisciante che impedisce la convivenza civile tra persone di culture diverse si è voluto dare vita ad una informazione, con la presenza in redazione anche di giovani migranti, che affronta il tema immigrazione come risorsa e non come problema, che evita toni sensazionalistici e allarmistici trattando i cittadini stranieri come soggetti e mai come oggetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *