DI CHE GENERE SEI? Prevenire il bullismo sessista e omotransfobico

Beatrice Gusmano e Tiziana Mangarella (a cura di)DI CHE GENERE SEI? Prevenire il bullismo sessista e omotransfobico. Editore Edizioni La Meridiana, ISBN 9788861533875

dichegenereseiIl bullismo sessista e omotransfobico è un fenomeno in crescita, e “Di che genere sei?” (La Meridiana, 2014) vuole attraverso questo manuale “fornire una cornice teorica, insieme a strumenti di analisi degli stereotipi di genere e strumenti operativi, per poter lavorare in contesti educativi con target di adolescenti”.

La scuola infatti è un luogo in cui si realizzano punti di svolta decisivi nella costruzione dell’identità dei ragazzi, sebbene temi come corpo, sessualità, emozioni facciano fatica ad avere visibilità e legittimità all’interno del percorso educativo proposto dagli istituti.

La scuola sembra infatti richiedere sempre più agli insegnanti di preparare i ragazzi in quanto “risorse umane” da spendere sul mercato del lavoro, mentre i temi riguardanti la costruzione identitaria vengono lasciati in sospeso, nel non detto. Ma si tratta di tematiche centrali durante l’adolescenza, dunque risulta essenziale elaborare e rielaborare con i ragazzi stessi l’idea di femminilità e maschilità, permettendo non solo di riconoscersi ed identificarsi, ma anche di discutere e negoziare quelli che sono i confini di tali concetti, evitando di considerare deviante, anormale e da stigmatizzare qualsiasi comportamento che non rientri nei canoni dei modelli imposti.

All’interno del manuale vengono proposti schede di autovalutazione ed osservazione, questionari per la rilevazione degli stereotipi, ma anche giochi e attività formative per permettere la comprensione dei sentimenti di esclusione, riflettere sulla diversità, sull’identità, sui diritti e decostruire gli stereotipi di genere.

Stampa articolo

Michele Docimo

Aversano (in prestito a Trieste), eterno indeciso: giornalista free lance, comunicatore sociale, fotoreporter, videomaker, copywriter, storyteller, formatore, speaker ed autore radiofonico. Dirige NOTIZIE MIGRANTI [www.ntoziemigranti.it] e CONTRASTOTV [www.contrastotv.it]. E’ presidente di MIGR-AZIONI APS [www.migr-azioni.info]. A sei anni ha imparato a leggere e da allora non ha più smesso. Oggi sta cercando di imparare a scrivere. È convinto che gli africani salveranno gli italiani.