UA-93836102-3 Press "Enter" to skip to content

“Una Canzone per Milagro”: il 16 Maggio festival su youtube


Il giorno del 240° anniversario dell’esecuzione di Tupac Amaru: “Una canción para  Milagro”, Festival Internazionale Virtuale per la libertà di Milagro Sala, Martedì 18 maggio – alle 20:00 ora argentina sul canale Youtube Una canción para  Milagro.

Organizzato dalla Rete Internazionale per la Libertà di Milagro Sala, questo 18 maggio alle 20 ora argentina, avrà luogo il Festival Internazionale , un incontro di artisti di tutto il mondo per chiedere la libertà della leader sociale di Jujuy, detenuta arbitrariamente da più di 5 anni.

L’evento sarà trasmesso gratuitamente sul canale Youtube Una canción para  Milagro (in spagnolo, inglese e francese) lo stesso giorno che segna il 240° anniversario dell’esecuzione dell’inca TÚPAC AMARU II, leader della più grande rivolta indigena contro l’impero spagnolo in America Latina.

Condotto dalla giornalista Liliana López Foresi, il Festival vedrà la partecipazione solidale del cantautore andaluso Martirio (Spagna), del cantante pop Lío (Francia), del cantautore indigeno Ikswé e del polistrumentista hip hop mondiale Beny Esguerra (entrambi del Canada), la combattiva Banda POPolare dell’Emilia Rossa (Italia), il trovatore Oscar Wigren (Svezia), e il collettivo Força e Defesa (Brasile), con una canzone composta appositamente per il Festival.

Dall’Argentina saranno: il già leggendario Peteco Carabajal, l’inevitabile Charo Bogarín, la grande poetessa Teresa Parodi, il pianista della speranza, Miguel Ángel Estrella, il gruppo Sudor Marika, il grande murguero argentino Ariel Prat, e Susana Rinaldi.

Milagro Sala è stata la prima vittima giudiziaria del governo di Mauricio Macri. È detenuta da più di 5 anni per motivi politici, nelle mani di una giustizia provinciale parziale e dubbia, che risponde incondizionatamente al governatore Gerardo Morales e monta cause per neutralizzare la sua leadership e l’influenza della sua organizzazione.

Insieme a Milagro, 10 membri di Túpac Amaru sono ancora imprigionati, 7 dei quali sono capifamiglia. Per aiutarli, il festival chiederà un contributo di solidarietà.

La Rete Internazionale per la Libertà di Milagro Sala è composta da collettivi di Canada,  Francia, Germania, Italia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Svezia e Argentina.

Evento FB: https://fb.me/e/1rOdCsZgf

Stampa articolo
Parliamone...

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *