Giornata particolare per gli alunni della scuola superiore ITIS “Morano” di Caivano che, in un aula magna gremita, hanno ascoltato alcuni tra i temi più attuali esposti dai militari della compagnia dei Carabinieri di Casoria, nell’ambito di un progetto che sostiene la cultura della legalità.

Insegnante d’eccezione il comandante della Tenenza di Caivano, il tenente Antonio La Motta, che ha illustrato agli oltre 60 ragazzi presenti cosa sia il cyberbullismo e come ci si difenda dalle insidie della rete.

Una lectio che ha spaziato dall’uso consapevole di internet e dei social network, fino all’importanza di svelare i propri timori a genitori o insegnanti. E ancora quali sono le risorse utili per genitori e insegnanti per cogliere in anticipo i segnali di malessere nei ragazzi.

Soddisfatti tutti: gli studenti che hanno animato un acceso dibattito e fatto molte domande, i docenti che hanno riaffermato l’importanza del rispetto delle regole, delle leggi e della civile convivenza ed i Carabinieri che in una nota hanno sottolineato come «L’impegno dell’Arma dei Carabinieri nella promozione della cultura della legalità rimane sempre una priorità e si svilupperà durante tutto l’anno scolastico nelle scuole medie e superiori del territorio».

Parliamone...

Di Michele Docimo

Aversano (in prestito a Trieste), eterno indeciso: giornalista free lance, comunicatore sociale, fotoreporter, videomaker, copywriter, storyteller, formatore, speaker ed autore radiofonico. Dirige NOTIZIE MIGRANTI [www.ntoziemigranti.it] e CONTRASTOTV [www.contrastotv.it]. E’ presidente di MIGR-AZIONI APS [www.migr-azioni.info]. A sei anni ha imparato a leggere e da allora non ha più smesso. Oggi sta cercando di imparare a scrivere. È convinto che gli africani salveranno gli italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *