Ramadan: A Roma tre feste per l’Id al-Fitr

A tutti i partecipanti, durante la festa, sarà distribuito il messaggio di augurio per la fine del Ramadan scritto da Papa Francesco. 

ROMA – La Comunità di Sant’Egidio e Genti di Pace, in occasione della fine del Ramadan, festeggiano l’Id al-Fitr con i credenti di fede islamica presenti a Roma.

Oggi, nei locali della mensa di via Dandolo 10, si riuniranno i giovani rifugiati afgani con cittadini di tutte le nazionalità. Lunedì presso il carcere di Regina Coeli e martedì nel carcere di Rebibbia, la Comunità festeggerà l’Id al-Fitr con i detenuti musulmani.

Il rinfresco che sarà offerto nei tre momenti è donato da un pasticcere di religione ebraica in omaggio al mese di digiuno per i credenti islamici. Il pasticcere, Mino Zarfati, sarà anche presente nel carcere di Rebibbia.

Le feste di chiusura per il mese di Ramadan si inseriscono nelle attività di dialogo tra credenti di fede diverse realizzate dalla Comunità di Sant’Egidio. Quest’anno sarà Roma, dal 29 settembre al 1 ottobre, ad ospitare la XXVII edizione dell’annuale Incontro interreligioso di preghiera per la pace, con la presenza di oltre 400 rappresentanti delle grandi religioni mondiali, dal titolo: “Il Coraggio della Speranza”.

photo credit: WALLS Contemporary Public Art via photopin cc

Stampa articolo

Redazione

Notizie Migranti è un coraggioso esperimento di giornalismo interculturale. Il progetto nasce nel 2010, in un periodo di razzismo strisciante che impedisce la convivenza civile tra persone di culture diverse si è voluto dare vita ad una informazione, con la presenza in redazione anche di giovani migranti, che affronta il tema immigrazione come risorsa e non come problema, che evita toni sensazionalistici e allarmistici trattando i cittadini stranieri come soggetti e mai come oggetti.