DiVini Libri: l’appuntamento di aprile

causeperse

Giovedì 20 aprile alle 18.30 presso la Sala Consiliare di Vietri sul Mare, in via Corso Umberto I, 83, si terrà il prossimo appuntamento della nota rassegna eno-letteraria DiVini Libri – Chiacchierata con l’Autore, ideata da Raffaele Agresti, e coorganizzata con Davide Bottiglieri.


Ospite dell’evento, il giornalista Antonio Vastarelli con il suo libro Cause Perse – Una maledetta primavera per Jack Soriano, edito da Edizioni Mea.

Introduce, come solito, lo scrittore e co-direttore artistico Davide Bottiglieri, che cederà parola per gli interventi del sindaco Giovanni De Simone e del dott. Ciro Bello, produttore vinicolo e altro protagonista della serata, con il suo vino Manumea, primitivo, della Cantina Bello. Il libro sarà presentato da Guido Mastroianni.
DiVini Libri – Chiacchierata con l’Autore è un evento promosso da MigrAzioni APS, in collaborazione con la Vitruvio Entertainment.
Antonio Vastarelli, napoletano, 53 anni, è giornalista professionista, collaboratore del quotidiano Il Mattino (di cui è stato redattore), cura la comunicazione di aziende, enti e associazioni. È stato collaboratore de Il Sole 24 Ore e ha gestito l’ufficio stampa della Fondazione Banco di Napoli e di Cantieri del Mediterraneo Spa. Il suo romanzo d’esordio, Dieci piccoli napoletani, edito da Fanucci nella collana NeroItaliano di TimeCrime (novembre 2019), si è aggiudicato il Premio Massimo Troisi 2020 quale miglior scrittura comica edita. La sceneggiatura teatrale di genere comico Cause perse – Una maledetta primavera per Jack Soriano (Edizioni Mea) è uscita in libreria a dicembre 2021.
Il libro:
Una donna ambigua assolda il detective Jack Soriano per cercare il marito, sordido politicante e braccio destro del chiacchierato sindaco, scomparso misteriosamente alcuni giorni prima. L’indagine sembra non avere sbocco e, soprattutto, viene continuamente interrotta da altri occasionali clienti di Soriano che, a ritmo continuo, prendono d’assalto la sua decadente casa/ufficio sperando che il detective possa cercare per loro cose bizzarre, a volte assurde, spesso insensate. Colpa di uno spot che gira in tv in cui l’investigatore, con atteggiamento alla Marlowe, si vanta di poter trovare qualsiasi cosa.
Soriano, però, braccato da creditori, ex mogli, figlie illegittime e spasimanti (sue o di altri) non si perde d’animo e, pur di guadagnare qualche bigliettone, riesce a trovare sempre il modo di accontentare le strane richieste che gli arrivano. Lo fa in maniera inspiegabile e utilizzando tecniche d’indagine a lui stesso sconosciute, improvvisando.
Alcune dolorose informazioni sul suo passato e il casuale incontro con un’avvenente psicologa lo porteranno ad affrontare le sue paure, le sue insicurezze e, quando i nodi della vicenda verranno al pettine, a dare una svolta alla sua vita.

Parliamone...