UA-93836102-3 Press "Enter" to skip to content

XV Tappa Festival dell’Impegno Civile: inaugurata la nuova sede di Agenda21

[Servizio di Umberto De Santis]

Lo Stato finalmente inizia a restituire ai cittadini qualcosa che appartiene a tutti.

In presenza del Vescovo della Diocesi di Aversa, Mons. Angelo Spinillo, di un centinaio di cittadini e di autorità religiose, militari e civili, alla quindicesima tappa del Festival dell’Impegno Civile è stato inaugurato un bene confiscato in primo grado.

L’ex sede della Paganese Trasporti da oggi diventa la nuova sede di tutte le circa 200 tra associazioni e cooperative che fanno parte del coordinamento di Agenda 21 per Carditello e i Regi Lagni.
Da centro del patto per il controllo del mercato ortofrutticolo tra camorra casalese e mafia siciliana, l’ex azienda aversana diventa, un vero e proprio quartier generale della cittadinanza attiva.

Il presidente di Agenda 21, Raffalele Zito, intervenuto a Ri.Pro.Va. del Bene afferma che a via Cappellone non ci “Casa del Terzo Settore”, ma sono tanti i progetti che a breve vedranno la luce, tra cui:
– un punto vendita per prodotti ortofrutticoli a km0
– un punto a Rifiuti Zero
– un mercatino sociale
– uno sportello informativo su Energia e Ambiente
– una scuola di formazione per la legalità e l’uso dei beni confiscati

Un spazio, quindi, che senza dimenticare la produttività economica, servirà soprattutto per aggregare le persone per bene e diffondere la cultura della legalità.
Le conclusioni sono state affidate a Mons. Angelo Spinillo che ha voluto ringraziare le realtà presenti per l’impegno che da anni mettono in questo cammino!

Stampa articolo
Parliamone...

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares